Presentazione

Il Dipartimento si presenta

Fondato nel 1983, Il Dipartimento di Ingegneria Civile -DICIV - unisce in una sola anima 15 differenti settori scientifico-disciplinari e rappresenta una realtà solida e con caratteristiche che la collocano in una posizione di assoluto prestigio sia per la ricerca scientifica sia per l'organizzazione didattica. Il DICIV si articola in 10 gruppi di ricerca – per un totale di 33 docenti e 18 ricercatori – che sono riferimento, nazionale e internazionale, per tutte le principali tematiche dell’Ingegneria Civile, Ambientale e Edile.

Per chi si iscrive la scelta è tra 2 corsi di laurea triennale (Ingegneria Civile e Ingegneria Civile per l’Ambiente ed il Territorio), 2 corsi di laurea magistrale (Ingegneria Civile e Ingegneria per l’Ambiente ed il Territorio) ed il corso di laurea magistrale a ciclo unico in Ingegneria Edile-Architettura. Oltre alle eccellenti infrastrutture didattiche di Facoltà, il DICIV mette a disposizione degli studenti un laboratorio di calcolo dotato di tutti i principali software inerenti alle applicazioni tipiche dell’ingegneria civile e ambientale, una biblioteca scientifica e 7 ulteriori laboratori tematici per attività di sperimentazione e di tirocinio.

Nell’ambito di ciascuno dei 5 corsi di laurea sono attivi accordi ERASMUS per la mobilità internazionale di studenti con 12 Stati Europei tra cui la Francia, la Germania, il Regno Unito, la Spagna, la Norvegia ed il Portogallo. Di pari interesse è la possibilità per gli studenti di svolgere tesi di laurea in co-tutela con Università straniere. A ciò si aggiungono 22 accordi di cooperazione con Stati europei, americani (USA, Brasile, Argentina, Perù e Cile), asiatici (Cina, India, Turchia, Filippine) e Nordafricani (Egitto, Marocco).

Gli studenti possono contare su più di 200 convenzioni che consentono opportunità di tirocinio presso comuni, società di servizi, enti pubblici e privati. Altrettanto numerose sono le opportunità post-lauream rappresentate da borse di studio, dottorati di ricerca, borse post-doc ed assegni di ricerca.

Accanto alla didattica, l'attività di ricerca è uno dei fiori all'occhiello del DICIV. Le numerose e consolidate collaborazioni con Università di tutto il mondo connotano l’attività di ricerca in chiave fortemente internazionale, come è testimoniato dal coordinamento o partecipazione a Progetti di Rilevante Interesse Nazionale, a progetti del Programma Operativo Nazionale Ricerca e Competitività, a progetti cofinanziati dalla Commissione Europea. Il DICIV ha altresì partecipato all’attività prenormativa per il Consiglio Nazionale delle Ricerche per la messa a punto di linee guida per l’impiego di materiali innovativi. Il DICIV è, inoltre, impegnato in consulenze scientifiche – per Comuni, Enti pubblici e aziende private nazionali e internazionali – nonché in attività di Alta Formazione attraverso la Scuola Internazionale sulla Previsione e Mitigazione del Rischio da Frana (LARAM) e afferisce al Centro inter-Universitario per la Previsione e Prevenzione dei Grandi Rischi.